ASSOCIAZIONE STUDI BANCARI

propone l'incontro di studio, webinar, lunedì 1 luglio 2024, ore 14.30 - 18.30, piattaforma zoom

 

Manipolazione euribor: quali conseguenze?

Relatori

Franco Nardini, già ordinario di mat.finanziaria Unibo e componente commissione Ameses

Rita Persico, consulente Federconsumatori Bergamo

Gruppo di ricerca università Vallaloid, Prof: Maria Arceli Rodriguez Lopez, Hermenegildo Fernandez Abascal Teira, Jorge Julio Mate Garcia, Jose Miguel Rodriguez Fernandez, Jose Luis Rojo Garcia, Jose Antonio Santz Gomez

Aldo Angelo Dolmetta, già Cons. di Cassazione

Daniele Maffeis prof. di diritto privato Unibs

Massimo Lembo prof. di diritto dei mercati finanziari Uniud

Francesco Matteo Ferrari, magistrato Tribunale Milano, sez.VI Intermediazione finanziaria (S.I.M.), assicurazione, leasing, factoring


Programma:

“il calcolo dell’euribor, degli interessi di una rata di un mutuo e del valore di un floor” Prof.F.Nardini

“le decisioni della commissione europea” Avv.R.Persico

“la curva euribor non manipolata, analisi econometrica” la ricerca dell’università Valladolid

“giurisprudenza di merito e cassazione” Prof.A.A.Dolmetta

“aspetti civilistici dell’euribor e ricadute applicative” Prof.D.Maffeis

“la difesa della banca, spunti” Prof.M.Lembo

“prime riflessioni dei giudici del tribunale di Milano” Dott.F.M.Ferrari


 Costo €50,00 + iva.

Per maggiori informazioni tel. 3888294241

Segreteria organizzativa: Associazione Studi Bancari

Chiesto accredito Coa ai fini della formazione continua

Warning! JavaScript must be enabled for this form to work properly.

Modulo Iscrizione Evento

Per iscriversi è necessario effettuare un bonifico, intestazione: Associazione Studi Bancari • Iban: IT 61 O 02008 02412 000101506672 Unicredit

e allegare la ricevuta al presente modulo di iscrizione. Senza il pagamento, l'iscrizione non sarà considerata valida.

 

 


DATI PARTECIPANTE

Clear Selection


DATI FATTURAZIONE

Fattura Elettronica


DATI CREDITI FORMATIVI ORDINI PROFESSIONALI

 

INTRODUZIONE

Con 2 procedure di infrazione della Commissione europea nel 2013 e 2016, sono state sanzionate alcune grandi banche, specificatamente Barclays, Deutsche Bank, Société Générale, Royal Bank of Scotland, Crédit Agricole, HSBC, JPMorgan Chase, per la manipolazione del tasso euribor al fine di influenzare gli IRS (EIRD) per “distorcere il normale corso dei comportamenti di prezzo per gli EIRD”, tra il 29/9/05 e il 30/5/2008. Tali banche detenevano circa l’85% del mercato mondiale.

Cassazione sez.III n.31194 del 11/5/24 ritiene che, esclusa la responsabilità della banca estranea o a conoscenza dell’intesa anticoncorrenziale, si ha nullità parziale della “clausola Euribor” nei limiti in cui il parametro alterato differisca da quello “genuino” ed abbia significativamente alterato l’oggetto del contratto. 

Che l’euribor sia stato oggettivamente ed effettivamente alterato, risulta dalle decisioni della Commissione Europea.

Ma l’alterazione è stata significativa?

Trattandosi di probatio diabolica (è impossibile quantificare la manipolazione), l’obiettivo della giornata di studio è duplice:

1) L’alterazione del tasso è stata minimale o significativa (per il singolo contratto di finanziamento o di Irs)?

Per fornire una risposta abbiamo interpellato il Prof. F.Nardini, componente della commissione Amases, nonché due rappresentanti del gruppo di lavoro dell’Università Vallaloid, i Proff. Araceli Rodríguez-López e Hermenegildo Fernández-Abascal, che con un modello statistico ed econometrico hanno ricostruito la curva euribor non manipolata.

2) Analisi matematiche, soddisfano i requisiti richiesti dalla Suprema Corte? In altre parole, sono una prova sufficiente?

Sul punto intervengono il Prof. Dolmetta, il Prof.Maffeis, il Prof. Lembo, l’Avv.Persico.

Infine, il Dott. Ferrari sulle prime impressioni dei giudici del Tribunale di Milano.